Geometri Comitato Modeneselinkpostahome

Preparazione tecnico-professionale del geometra
in materia di costruzioni civili e rurali


PREMESSA

A differenza dei professionisti diplomati Perito Edile e Perito Agrario, le competenze professionali del Geometra nell'ambito delle costruzioni spaziano, pur nel limite della "modestia" intesa in termini tecnico-qualitativi, indifferentemente nel settore delle costruzioni civili, rurali e delle relative pertinenze di tecnologia rurale.

Da tali distinzioni emerge l'importanza della figura del Geometra Professionista che assomma, nel proprio ambito di preparazione specifica e di competenze professionali, notevoli caratteristiche di flessibilità, pur nella "modestia" tecnico-qualitativa delle prestazioni, talora precluse ad altre categorie professionali.

Detta flessibilità deriva al Geometra professionista dallo specifico indirizzo degli studi scolastici previsti per il corso dei Geometri in relazione alle competenze professionali enunciate dal Legislatore per detto tipo di professionista.



PROGRAMMA DI STUDIO-SCOLASTICO DEL GEOMETRA, D.M. N° 825 DEL 1/05/72 GU 29/12/72 N° 336 AFFERENTE LA PREPARAZIONE TECNICO-PROFESSIONALE IN MATERIA DI COSTRUZIONI CIVILI E RURALI
MATEMATICA
(1°-2°-3°-4° ANNO)
Il corso di studi di matematica, costituito da aritmetica, algebra, elementi di geometria analitica e di analisi matematica, ha come scopo l'acquisizione delle tecniche matematiche affinché il geometra possa risolvere sia i problemi attinenti la topografia che problemi di calcolo degli elementi di fabbrica anche mediante l'ausilio delle formule riportate nei manuali tecnici.
FISICA
(1°-2°-3° ANNO)
Il corso di studi di Fisica costituisce opportuno corredo generale per la elaborazione di qualsiasi problema tecnico-costruttivo. Il programma è costituito dallo studio della composizione delle forze, della gravità, dei baricentri, delle leggi della dinamica, della forza centrifuga, dellameccanica dei fluidi, delle dilatazioni termiche.
CHIMICA
(1°-2°-3° ANNO)
Il corso di studi di chimica è sviluppato secondo una sequenza logica sino a giungere alla chimica applicata ai materiali da costruzione naturali e artificiali, quali leghe metalliche e conglomerati cementizi, con saggi tecnici con particolare riguardo alle norme sulla progettazione e l'impiego dei materiali da costruzione sotto l'aspetto chimico.
DISEGNO
TECNICO
(1°-2° ANNO)
Il corso di disegno tecnico pone il geometra nella condizione di conoscere le regole di rappresentazione delle norme UNI per la compilazione e interpretazione dei disegni tecnici. Dette nozioni sono indispensabili nella stesura ed esame di qualsiasi elaborato tecnico
TECNOLOGIA
RURALE
(3°- ANNO)
Il corso di tecnologia rurale consente al geometra l'acquisizione delle nozioni necessarie al fine di progettare edifici rurali nel contesto della problematica agricola. Il programma prevede l'acquisizione di notizie tecnico-economiche sui principali allevamenti, sui locali per il ricovero degli animali, sull'influenza del clima sui problemi dell'ecologia, sulle tecniche di coltivazione, sulle coltivazioni stesse, sulle rotazioni agrarie ed i problemi connessi alla meccanizzazione agricola.
ECONOMIA
RURALE
(3°-4° ANNO)
Il corso di economia rurale attiene lo studio della difesa del suolo, del paesaggio, dell'assetto territoriale, del riordino del territorio, degli interventi per la conservazione del suolo, dei piani di sviluppo agricolo e costituisce essenziale supporto alla valutazione della validità tecnico-economica di un miglioramento fondiario.
TECNOLOGIA
DELLE
COSTRUZIONI
(3°-4° ANNO)
Il corso di tecnologia delle costruzioni esamina in termini concreti le caratteristiche dei materiali e degli elementi di fabbrica rispetto al loro impiego. Il programma attiene oltre alle proprietà fisiche e caratteristiche tecnico costruttive dei materiali da costruzione naturali, i problemi della confezione, del trasporto, della posa in opera, dei requisiti di accettazione delle caratteristiche di resistenza con controlli in laboratorio ed in cantiere dei calcestruzzi.

Caratteristiche resistenze e lavorabilità degli acciai da cemento armato e per carpenterie metalliche.

Proprietà, caratteristiche e requisiti di accettazione e impiego dei manufatti in cemento armato.

Caratteristiche fisiche e meccaniche dei terreni. Studio degli elementi di fabbrica e sistemi costruttivi in C.A. prefabbricati. Descrizione e nomenclatura dei vari elementi di fabbrica, disegno di elementi di fabbrica e dettagli costruttivi. Organizzazione e meccanizzazione del cantiere, macchine edili, norme di prevenzione contro gli infortuni. Studio degli strumenti urbanistici: il piano regolatore, il programma di fabbricazione, le norme tecniche di attuazione, il regolamento edilizio. Tipologie edilizie, storiadell'architettura contemporanea, normativa per le costruzioni in zona sismica, elementi di tecnica urbanistica, la lottizzazione.

COSTRUZIONI
(3°-4°-5° ANNO)
Il programma di costruzioni è rivolto alla preparazione tecnica progettuale del Geometra ed alla conoscenza dei problemi della realizzazione delle opere edili siano esse civili o rurali.
Esso si svolge parallelamente al corso di tecnologia delle costruzioni per riferimento per tutte le nozioni che riguardano i materiali e gli elementi di fabbrica. Il programma si svolge nel 3°-4°-5° anno e si articola in Elementi di statica delle costruzioni, calcolo degli elementi strutturali, progettazione e disegno esecutivo.

Elementi di statica delle costruzioni: le nozioni di statica consentono al Geometra la padronanza dei problemi che interessano le condizioni di equilibrio dei corpi rigidi sottoposti all'azione di forze.

Il programma svolto comprende: statica, statica grafica ,momenti statici e d'inerzia, equilibrio di un sistema di forze, vincolo, reazioni vincolari, risultante. Analisi della tensione, tensioni normali e tangenziali nelle sollecitazioni semplici e composte. Instabilità elastica, carico di punta.

Diagrammi delle sollecitazioni in sistemi isostatici.

Calcolo degli elementi strutturali: le nozioni attinenti il calcolo degli elementi strutturali consentono al Geometra la padronanza del calcolo delle deformazioni delle travi, del calcolo delle strutture iperstatiche elementari: trave continua su più appoggi; costruzioni in muratura, archi, piattabande, volte. Il programma svolto comprende inoltre: costruzioni in acciaio; solai in profilati e travi reticolari; norme per l'uso dell'acciaio nelle costruzioni ecc. Elementi di strutture in cemento armato: teoria elementare del cemento armato; plinti, trave rovescia, pilastri; travi, solai misti in C.A. e laterizi; travi rampanti con gradini in aggetto; solette rampanti, balconi. Spinta delle terre ecc. Sistemi di fondazioni ecc. In termine di calcolo di elementi strutturali il corso di studi del Geometra fornisce a detto professionista specifiche nozioni per il calcolo degli elementi di fabbrica siano essi in muratura o in cemento armato o in ferro.

PROGETTO E DISEGNO ESECUTIVO. lo studio della teoria del cemento armato consente al Geometra l'acquisizione di nozioni circa le proprietà del cemento armato e le modalità di esecuzione dei vari elementi strutturali in relazione ai problemi connessi agli aspetti statici della"compressione, carico di punta, flessione" delle varie strutture. Dette nozioni consentono al Geometra la redazione dì progetti di edifici in muratura, in C.A., in acciaio; riferiti all'ambito dell'attività del Geometra, consentono le verifiche statiche necessarie e la redazione dei disegni esecutivi attinenti il progetto (ad es.) di un fabbricato civile, di un capannone industriale, di un fabbricato rurale, e le relative operazioni di contabilità dei lavori, computi metrici ecc. Registri e manuali di cantiere per la direzione e la assistenza di lavoro.


[ torna su ]


Geometri Comitato Modenese